L’ingresso in Italia da parte di cittadini stranieri per motivi turistici, di studio, cure mediche, motivi religiosi o partecipazione a gare sportive è una pratica comune che richiede specifiche garanzie. Uno degli strumenti utilizzati dallo Stato italiano per assicurarsi che gli stranieri rispettino le norme e i vincoli stabiliti è la fideiussione bancaria o assicurativa. 

 

Cos’è una fideiussione bancaria o assicurativa?

La fideiussione bancaria o assicurativa è una forma di garanzia richiesta dal governo italiano agli stranieri che intendono ottenere un visto di ingresso per entrare nel paese. Questa garanzia è richiesta per assicurarsi che il richiedente rispetti le condizioni e i limiti previsti per il suo tipo di visto e che abbia la capacità finanziaria di sostenere le spese previste durante il periodo di permanenza in Italia.

  • – Fideiussione bancaria: In questo caso, il richiedente deposita presso un’istituzione di credito l’importo esatto richiesto per legge. La banca congelerà tale somma sul conto del contraente e rilascerà la polizza fideiussoria.
  • – Fideiussione assicurativa: Invece di bloccare una somma sul conto corrente bancario, il richiedente paga una somma prestabilita alla compagnia assicurativa, che emetterà la polizza fideiussoria.

La fideiussione è un requisito fondamentale per ottenere diverse tipologie di visto in Italia e deve essere esibita sia al momento della richiesta del visto che all’ingresso nel paese. La mancata presentazione della polizza alle autorità di frontiera può comportare il rifiuto dell’ingresso in Italia.

Quali sono le differenze tra fideiussione bancaria e assicurativa?

La principale differenza tra la fideiussione bancaria e quella assicurativa risiede nell’ente che offre la garanzia. Nel caso della fideiussione bancaria, è la banca a garantire il soggetto straniero, mentre con la fideiussione assicurativa, è una compagnia assicurativa a fornire la copertura.

La scelta tra fideiussione bancaria e assicurativa dipenderà dalle preferenze personali, dalle esigenze finanziarie del richiedente e dalla facilità di accesso ai servizi bancari o assicurativi.

Soggetti coinvolti nella sottoscrizione della fideiussione bancaria o assicurativa

La sottoscrizione di una fideiussione coinvolge tre soggetti principali:

  • – Contraente: Il contraente è la persona che richiede e sottoscrive la fideiussione. È obbligatorio che il contraente sia un cittadino italiano o un cittadino extracomunitario con un regolare permesso di soggiorno in Italia. Inoltre, il contraente è colui che provvede a depositare l’importo richiesto per legge in caso di fideiussione bancaria o a pagare la somma prestabilita alla compagnia di assicurazione per ottenere la fideiussione assicurativa.
  • – Beneficiario: Il beneficiario è il cittadino straniero che potrebbe usufruire della somma garantita dalla fideiussione, nel caso in cui il contraente non sia in grado di far fronte ai suoi bisogni durante il periodo di soggiorno in Italia. In altre parole, se il beneficiario si trova in difficoltà finanziarie durante il soggiorno, può fare affidamento sulla fideiussione per coprire le spese necessarie.
  • – Garante: Il garante è l’istituto di credito o la compagnia di assicurazione che emette la polizza fideiussoria. Questo soggetto si impegna a coprire l’importo garantito in caso di inadempienza da parte del contraente. Nel caso della fideiussione bancaria, la banca agisce come garante e congela l’importo sulla base dell’accordo stipulato. Nella fideiussione assicurativa, la compagnia assicurativa svolge il ruolo di garante, e il pagamento della somma prestabilita da parte del contraente costituisce la premessa per ottenere la polizza.

Tabella fideiussione per stranieri. La legislazione italiana sui mezzi di sostentamento

La Direttiva del 01/03/2000 ha disposto che la dimostrazione dei mezzi finanziari può essere esibita mediante: 

  • l’esibizione di denaro contante;
  • fideiussioni bancarie;
  • polizze fideiussorie;
  • equivalenti titoli di credito;
  • titoli di servizi prepagati o di atti comprovanti la disponibilità in Italia di fonti di reddito.

Ciò avviene secondo la seguente tabella, per i soggiorni entro i 90 giorni:

L’offerta per la fideiussione assicurativa



Leave a Reply